Monitorare le risorse del PC con XMeters

Monitorare le risorse è un compito semplice, basta entrare nel task manager con CTRL+ALT+CANC. Ma se volessimo monitorarle all’istante magari nella barra di stato di Windows ? In questo caso viene in nostro aiuto XMeters


Installazione e Uso di XMeters

Per scaricare XMeters basterà andare sul sito ufficiale QUI.

Esiste una versione FREE (quella che ci interessa) e una a pagamento, l’unica differenza è la frequenza di refresh che nel caso della PRO è senza vincoli.

Una volta scaricato, avviamo il file e installiamolo.

Accettiamo i termini di licenza e clicchiamo Install.

 

XMeters

Una volta installato, dopo averlo avviato, ci verrà chiesto se vogliamo integrarlo alla barra delle applicazioni, acconsentiamo.

XMeters

A questo punto ci troveremo davanti la schermata principale di XMeters.

Qui possiamo scegliere, per ogni singola risorsa (CPU-Hard Disk-Rete-Ram):

-Il tipo di visuale preferita (barra, circolare, testuale)

-Il refresh rate, ovvero ogni quanti secondi si aggiornano i dati informativi, personalmente non avendo necessità particolari abbiamo settato 10.

-Il colore dei dati.

-Opzioni speciali, ad esempio nella cpu possiamo decidere di visualizzare tutti i core ecc..

 

XMeters
Nella finestra dell’hard disk ad esempio possiamo scegliere il colore dei dati in scrittura/lettura e quale disco monitorare.

Dopo un po di scelte, la nostra barra infine è questa:

XMeters barra

A Sinistra ci sono i 4 core del nostro processore, seguiti da i dati di scrittura e lettura dell’hard disk e da i dati di invio e ricezione della nostra rete.

Infine il cerchio finale rappresenta la nostra ram, la parte nera sarà quella libera mentre quella blu quella occupata.

 

Conclusioni

Se abbiamo necessità di monitorare le nostre risorse (ad esempio in un pc con poca RAM) XMeters è una comoda alternativa al Task Manager di Windows o ai vecchi widget di Windows Vista.

Pesa poco (30 MB di Ram), non è invadente in termini di interfaccia e per di più è gratuito, indubbiamente consigliato!

Guido Bernardini

Appassionato di Informatica e Gaming sin da bambino, inizia a lavorare in un piccolo negozietto di riparazioni a 16 anni, poi arrivarono i dual core e questa è un altra storia : - )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *