Seriale SIM: come vederlo senza estrarla

In alcuni casi potrebbe servirci il numero seriale Sim, come ad esempio quando passiamo da un operatore a un altro e ci viene richiesto, ma come possiamo trovarlo velocemente e senza aprire lo smartphone ?


Esistono alcune applicazioni che permettono di visualizzare il seriale sim (ICCID) in pochi secondi:

 

Android

 

“Sim Serial Number”

Sim Serial Number possiamo trovarlo sul Play Store QUI.

seriale sim

Il programma pesa molto poco 1.5MB e consente di visualizzare il seriale della sim ed eventualmente di condividerlo.

sim seriale permessiAppena installato ci verrà chiesto il permesso di gestire le chiamate (serve in realtà per visualizzare il serial) acconsentiamo.

sim seriale serial

Ottimo il supporto dual sim ma manca la correzione automatica del serial in caso sia fuori standard, avremo difatti un semplice messaggio.

 

“Seriale SIM V2”

In alternativa abbiamo Seriale Sim V2 che possiamo trovare sempre su Google Play QUI.

seriale sim v2

Il programma pesa 2.3MB e consente sempre di visualizzare il seriale della nostra sim.

seriale sim permessi

Appena installata ci verranno sempre chiesti i permessi per poter visualizzare il Serial, acconsentiamo.

seriale sim differenza

Serial Sim V2 rispetto a Sim Serial Number presenta 2 importanti differenze, una in positivo e una in negativo.

La prima, è che a differenza di SSN corregge automaticamente il seriale, nel nostro caso infatti il gestore ha memorizzato erroneamente un F alla fine del nostro Serial, l’app lo riconosce e la corregge di conseguenza. Una funziona semplice ma ben voluta.

Di negativo c’è l’impossibilità di copiare il seriale o di condividerlo, una scelta incomprensibile visto che a questo punto bisognerà trascriverlo a mano.

 

Iphone/Ipad

 

Su dispositivi Apple è possibile vedere il seriale senza alcun software aggiuntivo: basterà infatti andare in Impostazioni > Generali > Info per avere l’ICCID in mostra.

Tenendo premuto poi sopra il numero sarà possibile anche copiarlo per incollarlo altrove.

 

Guido Bernardini

Appassionato di Informatica e Gaming sin da bambino, inizia a lavorare in un piccolo negozietto di riparazioni a 16 anni, poi arrivarono i dual core e questa è un altra storia : - )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *