Alimentatore: quale scegliere per il nostro pc

Spesso si sottovaluta l’importanza dell’alimentatore quando invece è uno (se non IL) componente più importante del nostro computer, non per niente è il componente predisposto ad alimentarlo. Vediamo con che criterio sceglierne uno per il nostro PC!


Quanta Potenza per il nostro Alimentatore ?

Come detto in introduzione, la scelta dell’alimentatore deve essere accurata.

Spesso si vedono configurazioni/sistemi da migliaia di euro ma con alimentatori di scarsa qualità, un errore piuttosto comune che può portare problemi o addirittura danni al nostro sistema.

Il primo parametro da conoscere per la scelta dell’alimentatore è il consumo del nostro sistema, per questo ci verrà in aiuto il calcolatore di outervision: Power Supply Calculator

Nel nostro esempio (Basic) abbiamo inserito un processore Intel 8700k con una scheda video Nvidia GTX 1080, un blocco di ram, un ssd, un hard disk classico da 7200 giri e 1 lettore bluray con un utilizzo giornaliero di 8 ore di cui 2 di gaming/editing/rendering (il monitor concorre solo nel calcolo del consumo energetico).

Outervision Power Supply Calculator alimentatore

Una volta trovato il consumo, nel nostro caso 476 Watt, abbiamo le basi per scegliere il nostro alimentatore.

Solitamente, l’alimentatore va preso leggermente sovradimensionato per due ragioni:

  1. Miglior sopportazione del carico.
  2. Per un discorso di efficienza.

Mentre il primo punto è ovvio, il secondo merita un approfondimento.

Se invece volete conoscere direttamente gli alimentatori consigliati, cliccate QUI.


L’efficienza

L’efficienza è il rapporto tra la potenza assorbita e quella realmente utilizzata dal computer, maggiore è l’efficienza di un alimentatore, minore è la potenza dispersa (= minor consumo di corrente).

Solitamente l’efficienza viene rappresentata da una curva, dove il punto più alto si attesta intorno al 50% della potenza usata, pertanto se volessimo avere un alta efficienza, dovremmo puntare ad un alimentatore con una capacità pari al DOPPIO del nostro consumo stimato.

Efficienza Thermaltake Smart SE alimentatore

Curva Thermaltake Smart SE

Ovviamente raggiungere il massimo dell’efficienza non è obbligatorio, possiamo benissimo puntare al 60/70% puntando su tagli più piccoli (cosa piuttosto comune, visto che la differenza può esser minima, in questo caso l’alimentatore al 70% del suo carico offre un equivalente del 85.5% di efficienza, mentre al 50% è 87%).

Questo discorso è giusto specificare che vale unicamente con il sistema in load (sotto carico) mentre in idle ( a riposo) il consumo sarà ben diverso e di conseguenza anche l’efficienza.

Nel nostro caso avendo un consumo accertato di 476 Watt in load, decidiamo di puntare a un efficienza del 70%, pertanto l’alimentatore dovrà essere il 30% più potente del massimo consumo.

Facendo una semplice proporzione 476:60=X:30 abbiamo che X=476/60*30 è uguale a 204.

Pertanto ci servirà un alimentatore di potenza pari a 476+204= 680Watt

Il taglio più vicino arrotondando in eccesso è 700Watt.

Deciso il taglio, a questo punto dobbiamo decidere il modello e se sceglierlo modulare o non modulare.

Un alimentatore modulare differisce nel fatto che permette di collegare unicamente i cavi che servono al nostro sistema, permettendo quindi un ordine migliore e un case più pulito.

I brand più famosi per gli alimentatori sono: Corsair – Thermaltake – Seasonic – EVGA.

Ogni Brand offre diverse fasce qualitative.


Certificazione 80 plus

Da menzionare la certificazione 80 Plus che certifica con certezza un efficienza superiore all’80% al 20/50/100% del carico dell’alimentatore, tale certificazione ha diversi livelli (Wikipedia), la Bronze (88% al 50%) e la Gold (92% al 50%) sono le più diffuse in Italia.

80 plus

Solitamente gli alimentatori con certificazione Gold godono di una componentistica di livello maggiore e sono più affidabili, a fronte di un costo maggiore.


Alimentatori Consigliati

Di seguito alcuni Alimentatori Consigliati di diversa fascia e potenza:

 

Corsair CX450M Alimentatore PC, Semi Modulare, 80 Plus Bronze, 450 W, EU
784 Recensioni
Corsair CX450M Alimentatore PC, Semi Modulare, 80 Plus Bronze, 450 W, EU
  • Ventola silenziosa da 120 mm con regolazione automatica del regime di rotazione in base alla temperatura
  • Fattore di correzione della potenza PFC di tipo attivo con efficienza del 0.99 per la stabilità delle tensioni erogate
  • Sistemi protezione contro sovra e sotto-tensioni, cortocircuiti e sovralimentazione
  • Sistema di cablaggi semi modulare che permette di utilizzare solo i cavi che servono
Offerta
Thermaltake Smart SE Alimentatore Modulare, 530W, Nero
496 Recensioni
Thermaltake Smart SE Alimentatore Modulare, 530W, Nero
  • No Certification
  • Picco massimo 630W
  • Ventola 14cm Ultra-silenziosa
Offerta
EVGA SuperNOVA 650 G2, 80+ GOLD 650W, Fully Modular, EVGA ECO Modo, 7 anni Garanzia, include il...
426 Recensioni
EVGA SuperNOVA 650 G2, 80+ GOLD 650W, Fully Modular, EVGA ECO Modo, 7 anni Garanzia, include il...
  • EVGA 650 G2 - "Prestazioni imbattibili"
  • Certificato 80 PLUS oro, con il 90% / 92% di carica in più
  • Fan Formato / Cuscinetto: 140mm doppio cuscinetto a sfere
  • 7 anni di garanzia e 24h assistenza clienti EVGA
Offerta
EVGA SuperNOVA 1000 G2 80+ GOLD, 1000W Fully Modular NVIDIA SLI e Crossfire Ready 10 anni Garanzia...
426 Recensioni
EVGA SuperNOVA 1000 G2 80+ GOLD, 1000W Fully Modular NVIDIA SLI e Crossfire Ready 10 anni Garanzia...
  • EVGA 1000 G2 -"Prestazioni senza precedenti"
  • Certificato 80+ GOLD, con un'efficienza del 90% o migliore sotto carichi tipici
  • Dimensione Ventilo / Cuscinetto: 140mm Double Ball Bearing
  • 10 anni di garanzia e assistenza clienti EVGA senza pari
  • Protezioni per impieghi gravosi, tra cui protezione da sovratensione (OVP), protezione da sottotensione (UVP), protezione da sovracorrente (OCP), protezione da sovraccarico (OPP) e protezione da corto...

CONCLUSIONI

In questo articolo abbiamo voluto concentrarci sugli aspetti principali nella scelta di un alimentatore per poter dare le basi a chiunque di capire se un determinato modello è adatto al nostro sistema.

Come abbiamo anticipato in introduzione si tratta di uno dei componenti più importanti del pc, pertanto la scelta deve essere oculata e senza lesinare troppo sulla qualità.

Guido Bernardini

Appassionato di Informatica e Gaming sin da bambino, inizia a lavorare in un piccolo negozietto di riparazioni a 16 anni, poi arrivarono i dual core e questa è un altra storia : - )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *